Qual’è la migliore legna da ardere?

Le migliori essenze di legna da ardere sono assolutamente la quercia e il carpino.

Robinia (Acacia) – Legno di colore giallastro, è indicato al mantenimento del fuoco visto che brucia lentamente, buona brace e lunga resistenza.

Carpino nero – Legno di colore scuro e liscio, indicato per chi vuole una lunga resistenza, una bella fiamma ed una ottima brace.

Rovere (Quercia e Cerro) – Legno di colore scuro e rugoso, ottimo come legna da ardere brucia molto lentamente mantenendo la fiamma.

Faggio – Legno di colore grigio chiaro e liscio, come legna da ardere ha un buon potere calorico, fiamma alta e poca brace.

Castagno – Come legna da ardere va stagionato almeno un anno per poter aumentare il proprio potere calorico. Sarebbe bene combinare il castagno con dei tipi di legni più duri perché fa una bella fiamma ma pochissima brace.

  • Legna indicata per stufe: carpino, quercia, acacia, castagno e faggio
  • Legna indicata per camini: carpino, quercia e faggio
  • Legna indicata per caldaie: quercia, acacia, castagno e faggio
  • Legna indicata per pizzerie: carpino e faggio

Riscaldamento con legna da stufa

Esistono diverse tipologie di legna adatte al riscaldamento con la stufa. Ciò che li distingue è il loro calore specifico liberato durante la fase di combustione.

La nostra azienda Davide Poggiolini di Tredozio (FC) da oltre vent’anni lavora nel settore del taglio, vendita e trasporto di legna da ardere dell’appenino tosco-romagnolo, scelta in zone particolarmente soleggiate per avere una legna con una migliore efficienza. Continua a leggere